Articoli marcati con tag ‘Joachim Thomas’

Thank you so much!

giovedì, 5 gennaio 2017

Fucina_del_Corago_Ketty_Adenzato_

#contemporarytheater   #performingarts                          particular ph©GiuliaFedel|ph©DilettaBisetto    

 

Si chiude un lungo ciclo, abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati con l’impegno, la passione e la professionalità di tutti coloro che hanno condiviso i nostri progetti. Thank you so much!
Di fronte alle emergenze della società, rivediamo le nostre priorità aprendoci a prospettive in evoluzione.

K. Adenzato

A long cycle has been completed, we have reached our goals through the work, passion and professionality of all those who have shared our projects. Thank you so much!
Facing the emergences of our society, we are revising our priorities opening our minds to new evolving perspectives.

K. Adenzato

 

fucina_del_corago_ketty_adenzato_

#theater                                                                          particular ph©GiuliaFedel|ph©DilettaBisetto

 

 

Fucina_del_Corago_Ketty_Adenzato_

#performingarts  #theater  #woman                                                            particular ph©GiuliaFedel

 

 

Fucina_del_Corago_Ketty_Adenzato_

#streettheater #stilts #CoragodelFuoco                             particular ph©GiuliaFedel|ph©DilettaBisetto

 

 

Fucina_del_Corago_Ketty Adenzato

#streettheater #stilts  #CoragodelFuoco                             particular ph©GiuliaFedel|ph©DilettaBisetto

 

 

 

 

info: info@fucinadelcorago.eu 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PER SETTE UMANI 1.2 |incursione |INSTALLAZIONE

giovedì, 16 luglio 2015

©GiuliaFedel_PERFORMANCE_FdC_IMG_3410foto©giuliafedel

 

PER SETTE UMANI 1.2

Azione performativa in esterno ed interno.
Sette, come i vizi e le virtù. Sette Umani con le spalle al muro. E poi sette con la faccia al muro. Un tempo che è emergenza che stringe e non lascia più spazio al torpore, alla tiepidezza.

Dagli spazi fatiscenti di una società alla deriva è un appello perentorio alla scelta. Per sette Umani 1.2 è la narrazione di una scelta umana e al contempo del rapporto stretto con lo spazio.
I sette rispondono all’appello, entrano nello spazio e sono tutti faccia la muro. Sarebbe una esecuzione di massa ma i sette trovano l’ unica via d’uscita, il guardarsi dentro, tra nove costumi di scena, di  tulle, taffetà e plastica, che parlano di identità vane ed obsolete.
E’ una narrazione ardita, non di pulsioni ma di incontro con sé e con l’altro, stando sulla frontiera, sulla soglia, complice lo spazio urbano.

Risignificazione  dello spazio urbano e della presenza umana al suo interno, dialettica  dell’urbis come  ispiratrice di  relazione e  vicinanza, luogo di  trasformazione  e  transito.

 

Progetto di riqualificazione-sperimentazione partecipata

Università IUAV Venezia

Concessione del Comune di Treviso

 

installazione e regia Ketty Adenzato

 

performers Larissa Campeol, New Cent, Stefano Bianchin, Emma Mattioli, Marina Missiato, Daniele Montagner, Edy Rigato

musiche originali  Gabriele Bruzzolo, Davide Tantulli, Joachim Thomas, CU Studio

registrazione, ottimizzazione CU Studio

assistenza tecnica audio Michele Palmieri

fotografo Giulia Fedel
video Roberto Vertieri

in collaborazione con bOa Studio , CU Studio,

 

Open Day | ex caserma Piave
16 Luglio 2015
ore 19.30
Via Monterumici, 11
Treviso

 

PER SETTE UMANI_Ketty Adenzato_foto©GiuliaFedelfoto©giuliafedel

PER SETTE UMANI_Ketty Adenzato_foto©enzolattanzio (2)foto©enzolattanzio

PER SETTE UMANI_Ketty

 

Università IUAV Venezia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

info: info@fucinadelcorago.eu |+39 349 7195919

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NASCOSTA

martedì, 11 novembre 2014

 

©GiuliaFedel_NASCOSTA_441-1024x682 foto©giuliafedel

 

Nascosta è la produzione teatrale del Progetto didattico formativo ad approccio interdisciplinare Nascosta| indagine sulla violenza quotidiana, rivolto agli Studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado, Studenti Universitari ed Artisti delle diverse discipline, inaugurato nel Settembre 2014.

Frutto del percorso d’indagine  sulla violenza quotidiana, quella più diffusa, nascosta, di tutti i giorni, Nascosta non offre soluzioni ma indaga sui meccanismi di questa deviazione, cercando i  luoghi delle sue origini.  E’ il tentativo di squarciare un tabù attraverso la visione dell’uomo nella sua complessa dimensione.

Nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, si offre non come evento celebrativo ma come opportunità per attivare processi di modificazione individuale e collettiva.

Nel linguaggio teatrale  contemporaneo di frammentazione, il qui ed ora e la  dimensione  poetico simbolica  si intrecciano, nella riflessione  e  nella difficile tensione volta a individuare le origini della violenza e  recuperare il senso profondo dell’essere.

 

NASCOSTA foto©giuliafedel

 

con  il gruppo laboratorio
Nascosta | indagine sulla violenza quotidiana
Andrea Foscaro, Daniele Montagner, Davide Gemin, Edy Rigato, Giulia Andreuzza, Greta Barbiero, Ilaria Cervellin, Ines A. Falcetta, Marina Missiato, Samuela Barbieri, Sara D’Allantonia, Simonetta Pellizzon, Simonetta Serri, Stefano Bianchin, Emma Mattioli, Randal de Jesus Enriquez, Roberto Vertieri

 

con la partecipazione straordinaria di 
Viviana Ferruzzi
Pippo Gentile
Laura Moro
Samuel Osman

coreografie  Laura Moro, Ketty Adenzato
dramaturg  Ketty Adenzato
musiche originali
Lorenzo Danesin, Gabriele Bruzzolo
Joachim Thomas, Davide Tantulli
sound designers Joachim Thomas, Davide Tantulli
violoncello  Laura Balbinot
percussioni Gabriele Bruzzolo
soprano Carla Possagno
registrazione   Lorenzo Danesin
ottimizzazione  CU Studio Davide Tantulli
scene e costumi  Fucina del Corāgo
allestimento scenografico e  costumi  Roberta Gaion
disegno luci  Fucina  del Corāgo
regia audio  Joachim Thomas, Davide Tantulli
fotografo  Giulia Fedel
reportage fotografico del Percorso laboratoriale Giulia Fedel

regia  Ketty Adenzato

produzione  Comune Treviso, Assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità | Fucina del Corāgo

Nel Foyer del Teatro Comunale Mario Del Monaco
allestimento della mostra
NASCOSTA a cura di Giulia Fedel

in collaborazione con Papermedia |Carattere Studio

 

direzione artistica  Ketty Adenzato

 

Registrazione delle musiche originali Nascosta effettuata nella Chiesa di S. Maria Assunta di Carbonera (TV)

 

VIDEOTEASER  cinematographer Alberto Girotto, teaser editor Roberto Vertieri

 

NASCOSTA regia Ketty Adenzato|foto©giuliafedel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto©giuliafedelNASCOSTA regia Ketty Adenzato | foto©giuliafedel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto©giuliafedel

©GiuliaFedel_NASCOSTA_482

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

foto©giuliafedel
NASCOSTA regia Ketty Adenzato |foto©giuliafedel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto©giuliafedelNASCOSTA regia Ketty Adenzto |foto©giuliafedel_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto©giuliafedelNASCOSTA_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto©giuliafedel

 

Nel Foyer del Teatro Comunale Mario Del Monaco allestimento della mostra NASCOSTA

Il reportage fotografico è la documentazione del  Percorso laboratoriale di indagine Nascosta|indagine sulla violenza quotidiana, attraverso lo sguardo di Giulia Fedel.
La fotografa  ha seguito le tappe fondamentali del Laboratorio, cogliendone le fasi di indagine e di  ricerca artistica.
Il suo sguardo diagonale, acuto ed attento ha fissato i passaggi dei processi trasformativi del lavoro di Studenti ed Artisti condotti dalla regia.

 

 

TEATRO COMUNALE
MARIO DEL MONACO
25 Novembre 2014
ore 20.45

 

 

 

 

 

grafica Fucina del Corāgo

 

STAMPA

 

Assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità Comune di Treviso

 

 

Evento realizzato grazie al contributo del Tesoriere del Comune 

                                                                                                

 

 

 

Con il sostegno

Lions Club Treviso Eleonora Duse

  FLC CGIL Segreteria Provinciale di Treviso

 

 

 

Teatro Comunale Mario Del Monaco,  C.so del Popolo 31 Treviso,  tel. 0422 540480
info: info@fucinadelcorago.eu +39 349 7195919

 

 

 

 

 

 

 

 

LOCAL VOID

venerdì, 24 maggio 2013

LOCAL VOID_ Ketty Adenzato  foto©dilettabisetto

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

with  Anna Squeglia, Ketty Adenzato
concept│dramaturg  Ketty Adenzato
music by Yuval Mesner
sound designer Joachim Thomas
cinematographer   Alberto Girotto
teaser editor   Roberto Vertieri, Alberto Girotto
photographer   Diletta Bisetto

directed by Ketty Adenzato

production   Fucina del Corāgo

Any animal has been abused for the production of the work.
Nessun animale è stato maltrattato per la produzione dell’opera.

ChorusOut

 

 

 

info: info@fucinadelcorago.eupromozione@fucinadelcorago.eu  | +39 349 7195919

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.1 INCURSIONE DI SOTTRAZIONE │LA VIA DEL PELLEGRINIO│INCURSIONE

giovedì, 2 settembre 2010

Progetto incursione  1.1 | 1.2 | 1.3│IL RAMINGO
Project incursion│1.1│1.2 │1.3 │THE WAGRANT

Compagnia La Compagine

1.1  INCURSIONE DI SOTTRAZIONE│LA VIA DEL PELLEGRINO
1.1  RAID SUBTRACTION │THE PILGRIM’S ROUTE

 foto©dilettabisetto

incursione di sottrazione si sviluppa attraverso la lezione della sintesi calviniana. E’ una sottrazione di peso , rappresenta la pesantezza come nucleo generatore della leggerezza, come luogo dal quale la leggerezza scaturisce. Attraverso tale processo di opposizione, il corpo liberato tra voce poetica e movimento, quasi di impulsi magnetici, attraversando questa soglia, diviene guizzo rapido, agile, delicato, fulmineo, ascensionale e sospeso.  Nominare dunque cose e mondo pesanti e gravi, per nominare la differenza che giunge, così, rapida, fulminea, inequivocabile.

E’ una rappresentazione esatta, perché rappresenta in superficie, nella pelle e nelle retine, la profondità. E’ rapida, nel suo insieme di esecuzione, e nel suo senso. Rende visibile l’irregolarità della bellezza, partendo da un corpo grottesco che non è solo corpo corporeo ma è anche corpo sociale, un corpo universale che si rappresenta nelle sue campionature, molteplicità di copioni, varietà delle esistenze nei suoi molteplici ruoli sociali e privati. Corpo sociale che imprigiona e inibisce il corpo corporeo, fino a liberarsi. Visibile rappresentazione di un rinnovamento e dell’eterno ciclo. E’ pure un’alludere all’esausta pesantezza nei vari ordini dell’esperienza. Consistenza di questa incursione teatrale  è la sua forma.

incursione di sottrazione coinvolge e giustifica lo spazio urbano e la presenza umana al suo interno, risignificandoli.  Attraversamento dello spazio urbano come attraversamento di campi magnetici  di improvviso guizzo cosmico. Dialettica dell’urbis, attraversamento della piazza come condensazione metafisica, ispiratrice di relazione e vicinanza.

Interpreti   Viviana Ferruzzi,  Samuel Osman,  Laura Zago,  Giulia Farina,  Giorgio Tollot

Soprano   Carla Possagno

Contraltista   Matteo Gobbo

Organo   M° Giorgio Susana

Musiche originali| Requiem   Carla Possagno

Sound designer,  assistenza tecnica,  montaggio audio   Joachim Thomas

Regia   Ketty Adenzato

Registrazione,  ottimizzazione   Stefano Bruzzolo

Scene e costumi   Fucina del Corāgo

Disegno luci   Fucina del Corāgo

Fotografo   GiuliaFedel, Diletta Bisetto

Graphic designer   Giampaola Marongiu

Produzione   Fucina del Corāgo

foto©Giulia Fedel

foto©Giulia Fedel

foto©Giulia Fedel

foto©Giulia Fedel

 

 

 

2 Settembre 2010

 FESTIVAL COMODAMENTE 2010 |leggerezza
 Serravalle di Vittorio Veneto
 Foro Boario  Chiesetta di San Giuseppe
 ore 20.30

 

 

Registrazione del Requiem effettuata il 18 Agosto 2010 nella Chiesa di Santa Maria Assunta di Carbonera  TV, all’organo Mascioni n°d’opera 711 del 1955, per l’eseguzione del M° Giorgio Susana,  voci del Soprano Carla Possagno e del Contraltista Matteo Gobbo.

 

http://www.flickr.com/photos/comodamente/
http://www.flickr.com/photos/comodamente/sets/72157625065635394
http://www.comodamente.it/2010/incursione-di-sottrazione
http://www.comodamente.it/2010/category/sezioni/spettacoli
http://www.comodamente.it/2010/calendario/2-settembre#Tutti
http://www.trevisopress.it/index.php?option=com_content&view=article&id=9600:vittorio-veneto-enzimi-sbarca-a-comodamente-con-incursioni-originali&catid=34:tempo-libero&Itemid=79<

     foto©GiuliaFedel │foto©DilettaBisetto

KGfree

Un ringraziamento a Pietro e Romolo Zanardo per il contributo all’allestimento

Per informazioni relative alle produzioni:  info@fucinadelcorago.eu