Ketty Adenzato

Ketty Adenzato

Ketty Adenzato è regista, dramaturg e drammaturgo, si occupa dei linguaggi delle diverse discipline atistiche. Lavora nell’ambito del teatro, della danza, performing arts, avvalendosi delle proprie competenze nei vari ambiti come strumento ad ampio spettro. Docente di discipline teatrali, svolge attività  didattica e formativa con approccio antropologico e pedagogico teatrale con analisi critica del testo.

Studi superiori in Arti Visive a Modena. Studi Universitari in Lingue e Letterature Straniere presso le Università di Bologna, Salamanca e Venezia, durante i quali approfondisce la  ricerca nell’ambito dell’analisi critica e testuale. Formazione teatrale nella fine degli anni ’70, caratterizzata dalla ricerca di contenuto insito nella forma estetica e da disciplina e rigore espressivo. Negli anni ’80  Teatro di Strada a Londra e docente di linguaggi non verbali, improvvisazione e decorazione pittorica, presso strutture  residenziali giovanili, nel Vermount – USA.  Nel 1986 si trasferisce a Treviso, e fonda Apolide, centro culturale di teatro, danza e arti performative. Nel 1988  co-fonda il TeatrOssero, importante punto di convergenza del Teatro sperimentale Italiano di quegli anni.  Frequenta laboratorio teatrale diretto da Dario Fo. In ambito drammaturgico frequenta il Centro Nazionale di Drammaturgia, Scuola di Scrittura Teatrale diretta da Dacia Maraini, con  Stefano Massini. Approfondisce la Drammaturgia dell’attrice e Drammaturgia del secondo Novecento con Paolo Puppa Università Cà  Foscari Venezia.  Al Teatro Metastasio  di Prato fa parte dell’equipe di lavoro  Il mondo spezzato Drammaturgia della Frammentazione,  con José Sanchis Sinisterra, direttore del MET e fondatore del Teatro Fronterizo, Sala Beckett, Barcellona, e alla Biennale Teatro Venezia con Florian Borchmeyer, dramaturg dello Schaubühne  di Berlino. Nel corso degli anni di attività partecipa a varie Rassegne teatrali, Festival, Progetti internazionali, con opere proprie e in  collaborazione con diverse compagnie, artisti e Teatri.
La formazione pittorica emerge nell’ambito delle installazioni scenografiche, intese come elemento drammaturgico strettamente connesso alla partitura scenica del linguaggio contemporaneo.

E’ Teatroterapeuta. L’attività strettamente artistica e teatrale  è affiancata all’attività in ambito prevenzione e riabilitazione.
Formazione triennale in Teatroterapia presso la scuola di Teatroterapia Monzese diretta da Walter Orioli  in collaborazione con il Teatro  Eurasiano diretto da Eugenio Barba e con il DAMS di  Bologna. E’ socio fondatore e socio  ordinario, della Federazione Italiana Teatroterapia. Svolge l’attività per Enti  Privati e Pubblici.

Dal 2004 svolge attività in ambito terapeutico riabilitativo per ULSS n°9 Treviso, Centro Disturbi Comportamento Alimentare (D. C. A.) Gruppo Interdisciplinare Anoressia Bulimia, per DSM e per Servizio di Integrazione Sociale SIS.

Ketty Adenzato è Presidente e Direttore Artistico di Fucina del Corāgo dal dicembre 2008 al dicembre 2016.
Nel  Dicembre del 2008 fonda Fucina del Corāgo che produce al suo interno tre sezioni, ArteculturaTeatro, Atescienza Teatrosociale Teatroterapia e la sezione audiovisivi ChorusOut fondata nel 2012.  Fucina del Corāgo sostiene un impegno interdisciplinare nell’integrazione di Arte e Scienza per una collaborazione volta all’integrazione delle ricerche contemporanee delle Comunità artistica e scientifica. Nel 2014 il film documentario Animata resistenza, sezione CorusOut, regia di Francesco Montagner e Alberto Girotto, riceve l’Award for Best Documentary on Cinema, alla 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

2014_Award Venezia Classici Ddocumentary |Animata resistenza|Fucina del Corago

ph©GiuliaFedel

Federazione Italiana Teatroterapia_FIT

 

 

Info:
Ketty Adenzato +39 349 7195919 | kadenzato@gmail.com